webtuo.it - blog | cookies law

Sai cos’è la Cookie Law? Sai se il tuo sito è adeguatamente pronto a recepire le normative richieste da questa legge?
Andiamo per ordine.

La ‘Cookies Law’, entrata in vigore ormai da un anno e mezzo. Essa stabilisce tutte le norme a cui i siti web europei devono allinearsi in merito alla gestione della privacy dei dati raccolti per via telematica.

Cookies Law? Riassumiamo in breve

L’8 maggio 2014 è stato emesso il provvedimento che regola “l’individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”. Il successivo 2 giugno 2015, tale provvedimento è entrato in vigore.
Tale provvedimento va ad integrare la già esistente normativa sulla privacy (DL 30 giugno 2003 n. 196) di quella parte che riguarda la cessione dei dati personali via web navigando sui normali siti internet.
In pratica con la Cookie Law, viene stabilito come l’utente deve essere informato del fatto che semplicemente accedendo ad un sito web, sul suo computer venga generato e archiviato un file con informazioni circa la sua visita.

Ma in che modo possono essere utili i Cookie?

I cookies sono piccoli file di testo generati e installati dal browser quando visitiamo un sito web. Sempre tramite il browser questi file vengono resi disponibili al sito che stiamo visitando o a siti di terze parti.
Tramite i cookies, possiamo:

  • mantenere attivi i log ai siti ai quali ci siamo registrati. Questo permette di accedere ad un’area personale, senza dover reinserire ogni volta utenza e password
  • comunicare i gusti e le preferenze per determinare quali pubblicità visualizzare
  • tracciare quali pagine abbiamo visitato, in modo che chi gestisce il sito possa monitorare chi visita il sito, da dove proviene, come è finito su quella pagina ecc.

Come faccio a sapere quali COOKIES sono installati sul mio computer?

In base al browser utilizzato, ci sono specifiche aree in cui vengono memorizzati i cookies. Basta una breve ricerca per verificarne le impostazioni.
Se volete verificare i cookie che un sito vuole installare e permetterlo o meno, possiamo utilizzare specifiche estensioni per i vari browser (ad esempio “Ghostery”).
Se invece non vi interessa la cosa e volete semplicemente navigare senza la rottura di dover accettare ogni richiesta, ci sono estensioni che ovviamente fanno il contrario (come “I don’t care about cookies” o simili).

Per l’installazione dei cookie non è necessaria nessuna autorizzazione dell’utente, ma ai sensi dell’art. 13 del codice sulla privacy, il sito web ha l’obbligo di mostrare la relativa informativa sulla gestione dei dati raccolti.

 

I Cookie possono essere di diversi tipi:

  • Cookie tecnici: sono quelli necessari al funzionamento del sito. Per esempio, ricordano i dati di accesso all’area personale senza richiedere ogni volta la password
  • Cookie di profilazione: vengono utilizzati appunto per creare un profilo dell’utente, ne raccoglie i gusti in base allo storico dei siti visitati, e su questi si basano per esempio le pubblicità personalizzate.
  • Cookie di terze parti: vengono installati da un servizio o un sito diverso da quello che stiamo visitando. Per esempio i pulsanti ‘social’ per condividere le notizie.
  • Cookie di prime parti: vengono utilizzati a fini statistici dal sito che stiamo visitando. Tramite essi si può sapere, per esempio, quali pagine abbiamo visitato, da quale ricerca siamo arrivati in quel sito ecc. In questo caso il gestore del sito non ha la necessità di essere autorizzato all’installazione del cookie, ma deve dare indicazioni precise su come eventualmente rimuoverli.

I cookie di profilazione e di terze parti vengono scambiati tra siti e servizi per tracciare il comportamento degli utenti online.

La legge si limita, in questi casi, ad obbligare il gestore del sito ad informare i visitatori della presenza dei cookie e a dare indicazioni sulla loro rimozione.

Come si avvisa il visitatore dell’esistenza dei cookie?

La pratica più comune e pratica, è quella di inserire un banner che si visualizza quando visitiamo per la prima volta un sito web. Con questo banner si avvisa il visitatore che continuando la navigazione, si da consenso all’utilizzo dei cookie. Solo proseguendo la navigazione di quel sito, vengono installati i cookie.

Se il visitatore non accetta l’installazione dei cookie potrebbe avere un’esperienza limitata nella navigazione del sito.
Se il titolare di un sito non permette questa scelta, le multe vanno dai 6000 ai 120.000 Euro.